MOTORE DI RICERCA GOOGLE

domenica 24 marzo 2013

COSTITUIRSI PARTE CIVILE: SIGNIFICATO E COMMENTI


Nel linguaggio giuridico, l’espressione “costituirsi parte civile” è utilizzata per indicare la richiesta con cui una persona (fisica, giuridica, ente ecc.) danneggiata da un reato interviene durante il processo penale per chiedere il risarcimento dei danni, sia morali che materiali, derivanti da un comportamento illecito (ex art. 74 c.p.p. e ss.). La ratio legis: poiché il processo penale persegue e tende a condannare il reo unicamente per l’illecito commesso irrogando la pena (detenzione, multa ecc.) senza quantificare il danno della parte lesa in quanto “non parte nel processo penale”, la legge consente a quest’ultima la possibilità di “costituirsi parte civile” nel processo penale, affinché con apposita istanza chieda al giudice penale il risarcimento dei danni senza dover promuovere nuova azione in sede civile.
Le formalità previste per costituirsi parte civile sono indicate negli artt. 74 – 82 c.p.p.

Nessun commento:

Posta un commento